Se non avessi figli

6 luglio 2015
Se non avessi figli

Se non avessi figli, vedrei ancora le mie amiche che non hanno bambini. Incontrarsi per due ore non richiederebbe settimane di messaggi alla ricerca della congiunzione astrale perfetta che incastri i loro turni di lavoro, le esigenze dei miei figli e la mia stanchezza cronica. I miei rapporti con loro sarebbero ancora (relativamente) semplici, senza non detti, mancanze reciproche e quella distanza indefinibile che ci …

Continua a leggere

La pezza

1 luglio 2015
1435738561779

L’ho ritrovata per caso un giorno qualunque, come succede periodocamente a intervalli irregolari. Era in fondo all’armadio, nello scatolone dei pigiami. L’ha trovata la mia mano, in realtà, frugando alla cieca in cerca di una camicia da notte pulita. Riconoscerei quella striscia di raso anche tra duemila anni, anche senza polpastrelli, anche in mezzo a tonnellate di stoffe e nastri. La pezza è stata la …

Continua a leggere

Il diritto delle madri* alla tristezza

29 giugno 2015
1435564750236

Non è semplice essere triste, quando sei una madre. Specie se i tuoi figli sono piccoli. Ci sono questi minuscoli umani che vogliono giocare, che ridono e saltellano e cantano come se non ci fosse un domani (e in effetti loro neanche sanno cosa sia, il domani). Che si sentono al centro del mondo, che danno per scontato che tu abbia voglia di divertirti esattamente …

Continua a leggere

Viaggiare in quattro

25 giugno 2015
viaggiare in quattro

Viaggiare in quattro è viaggiare affollati. Poco silenzio e tanto movimento, coccole e risate e tantissimi “mamma” detti o pianti o pensati. Viaggiare in quattro è dimenticare il senso di malinconia che ti prendeva irrimediabilmente alla fine di ogni viaggio con gli amici, quando realizzavi che saresti tornata a casa senza di loro. Adesso si parte insieme e insieme si torna. La solitudine, al momento, è …

Continua a leggere

La fascia ad anelli

19 giugno 2015
1434694028888

La fascia portabebè ad anelli, ring sling in inglese, è una fascia corta (circa 2 metri di lunghezza) con una coppia di anelli cuciti ad una delle estremità. Viene anche detta “fascia ad amaca”, perché consente di creare un alloggiamento in cui il bambino siede, appunto, come in una specie di amaca, con le gambe intorno al torace del portatore. La posizione sul fianco è …

Continua a leggere

10 cose che non capisco di mio figlio (più una)

17 giugno 2015
1434524926777

Perché, se a dicembre rimaneva completamente scoperto, a giugno pretende di addormentarsi sotto uno strato caldissimo di cuscini e lenzuola. Cosa significa la parola “Pa-ppè” che ripete come un mantra quando viene colto dai suoi raptus di lancio compulsivo di oggetti vari. Come è possibile che (coi genitori che ha) disprezzi le patatine fritte. Come mai è passato in un solo giorno dal detestare sua …

Continua a leggere

Non abbiate paura di essere strani, figli miei

15 giugno 2015
1434349587057

Cari Di ed Effe, ora siete ancora piccoli, e completamente indifferenti all’opinione di altri che non siano mamma e papà. Le sovrastrutture degli uomini vi sono praticamente sconosciute, e voi siete soltanto ciò che siete. Ma verrà un giorno in cui il parere altrui potrebbe starvi molto a cuore, al punto da condizionare completamente il vostro umore e, forse, la considerazione che avrete di voi …

Continua a leggere

Marsupio: come capire se è davvero ergonomico

10 giugno 2015
1433914472834

Se credete che per comprare un marsupio comodo e davvero ergonomico basti spendere tanti soldi, acquistare marchi molto noti o affidarsi alle commesse e agli slogan sulle confezioni, temo proprio che vi stiate sbagliando. In fatto di babywearing (l’espressione inglese che indica il portare “addosso” i bambini con l’ausilio di fasce o marsupi) purtroppo la disinformazione regna ancora sovrana, anche tra gli addetti ai lavori …

Continua a leggere