solitudine

Sei cose che avrei voluto fare e che non ho mai fatto

15 giugno 2017
nonostante me

Più una, per la quale invece non ho rimpianti. 1. L’Erasmus Era una di quelle cose che ero certissima di fare (quasi come non far dormire i figli nel lettone), ma poi me lo hanno impedito questioni burocratiche: per tre anni ho frequentato un ateneo che lo permetteva solo dal quarto anno, poi al quarto anno ho cambiato città e università e infine avrei dovuto …

Continua a leggere

Chi se ne frega

8 giugno 2017
fb_img_1483363293537

Ieri ho recuperato il mio accappatoio bianco dalla corda a cui era appeso, in balcone. Se ne stava lì da un paio di giorni, tutto solo, con le maniche tese nel sole. Più che un impiccato, sembrava un crocifisso di cotone a nido d’ape. Poco prima avevo riesumato dal fondo del frigorifero uno yogurt dimenticato da tempo. Era scaduto il 21 marzo. L’ho buttato via …

Continua a leggere

La schiavitù del successo, la trappola del confronto

12 maggio 2017
piuma

Quando hai più di un figlio, tutti ti raccomandano, com’è giusto che sia, di evitare ogni confronto tra di loro. Più in generale, l’invito è quello di non paragonare mai i propri figli a quelli altrui, di non ridurre la loro crescita a una “gara” a chi per primo brucia le varie tappe del percorso. Tutto bello, tutto importante, tutto sacrosanto. Ma non è un …

Continua a leggere

Sto crescendo dei diversi?

17 marzo 2017
crescere dei diversi

“Mamma, come mai noi torniamo sempre a casa a piedi, mentre (quasi tutti) i miei amici vanno sempre via in macchina?”. Me lo ha chiesto Davide, ieri, con tranquillità, mentre rientravamo dall’asilo insieme a sua sorella. Io gli ho risposto senza fare paragoni, elencando semplicemente tutti i motivi per cui è bello tornare a piedi: ci godiamo il sole, facciamo “ginnastica”, risparmiamo benzina, guardiamo gli …

Continua a leggere

Amica senza figli, non ti invidio (più)

14 settembre 2016
amica-senza-figli

Quando ho deciso di avere un figlio non sapevo un sacco di cose. Non sapevo, ad esempio, che avrei avuto la fortuna di scoprirmi incinta dopo appena poche settimane, un paio di mesi prima di compiere 31 anni. Non sapevo che avrei pianto per buona parte della mia gravidanza, oppressa da un malessere emotivo che in pochi avrebbero accolto e compreso. Non sapevo, per dirla …

Continua a leggere

Quel tempo perso per sempre: intervista sulla depressione post partum

22 luglio 2016
depressione post partum

Valentina Colmi è una giornalista e blogger, ed è la mamma di Paola e di Vittoria. Il nome della sua secondogenita non è stato scelto a caso, ma per celebrare la liberazione di sua madre dalla depressione post partum, che l’aveva quasi spezzata dopo la nascita della prima figlia. Valentina scrive di depressione perinatale nel suo sito Post-partum.it, e a questo tema così importante e ancora così sottovalutato, …

Continua a leggere

Paura

23 marzo 2016
Bruxelles

La paura è il tuo angelo custode sempre in servizio. Il giubbotto antiproiettile che ti è stato assegnato quando sei arrivato nel mondo, il ricordo vivo di quando ti stringevi col tuo branco al buio di una caverna, le bestie feroci all’esterno a ululare affamate alla luna. La paura allerta i tuoi sensi, li amplifica, li esalta. È l’incarnazione più concreta del tuo istinto di sopravvivenza. …

Continua a leggere

Ne vale davvero la pena?

17 febbraio 2016
polvere

Quando i giorni rotolano identici l’uno accanto all’altro. Senza leggerezza, senza requie. Scanditi da colpi di tosse e pianti isterici, dalle attese dal pediatra e dalle indicazioni nei bugiardini delle medicine. Quando si concludono con la sensazione di essere stati sprecati. Senza la doverosa gioia, senza pazienza, e soprattutto senza fantasia. Senza atti d’amore, direbbe un poeta che veneravo nella mia vita precedente. Quando le cose …

Continua a leggere