papà

Al padre di mio figlio

12 febbraio 2014
padre1

(E non si dica che non sono romantica) Ti dico grazie, prima di tutto. Per il bambino che eri, per l’uomo che sei e per il padre che stai diventando. Grazie, ancora di più, di aver accettato questa sfida disperata insieme a me. Anzi, di avermi coinvolto in questa rivoluzione, di avermici trascinato nonostante le mie resistenze profonde e la paura che assediava entrambi. Di …

Continua a leggere