Un cesto pieno di tesori

29 maggio 2015

Ode al mare

29 maggio 2015

Recensione: marsupio ergonomico Boba Kangaroo 4G

29 maggio 2015
1432709462772
1433338683773
1432880358509

Portare i miei figli è una cosa che piace moltissimo sia a me che a loro (e fa piacere anche al loro papà). Flavia, in particolare, è stata tenuta in fascia fin da quando aveva pochi giorni di vita, rivelandosi un vero e proprio koala.

Sono stata molto felice, di conseguenza, di accettare la proposta di Tabata Shop di provare il marsupio Boba Kangaroo 4G, che ho ricevuto quando Flavia era  appena nata. Ora sono finalmente in grado di raccontarvi come è andata.

Boba 4g

Prima di tutto, va detto che si tratta di un supporto strutturato ergonomico (a differenza della maggior parte dei marsupi che si trovano in giro, anche di marchi blasonati o molto costosi!). Infatti, il Boba Kangaroo è dotato di un pannello ampio che consente al bambino di sedersi letteralmente all’interno del supporto, con la “seduta” che va da ginocchio a ginocchio. La posizione assunta, con le gambe un po’ divaricate e le ginocchia più alte del sederino (la cosiddetta posizione a M) rispetta la fisiologia dell’organismo in crescita, con la schiena leggermente incurvata e il peso ben distribuito.

Marsupio ergonomico

Il Boba può essere utilizzato per portare il bambino davanti o sulla schiena. La posizione “fronte mondo”, del resto, non è ergonomica, perchè fa scaricare il peso sul pube e sui genitali e comporta una posizione scorretta della schiena. Io per ora ho portato Flavia solo sul davanti. Il peso viene scaricato molto bene, il pannello è ampio e avvolgente, la regolazione semplice e rapida (si allaccia senza dover chiedere aiuto a nessuno anche la fibbia posta dietro al collo del portatore). Come tutti gli strutturati ergonomici, coniuga la sicurezza dei portabebè fisiologici con la praticità del marsupio (due fibbie da agganciare e regolazioni molto rapide). La sensazione di avvolgenza non è la stessa di una fascia o di un mei tai, ma il comfort è garantito dalle caratteristiche ergonomiche del supporto.

Boba

La confezione contiene anche un cuscinetto riduttore da usare con i neonati (l’azienda suggerisce l’uso del Boba 4G fin dalla nascita), ma le consulenti di babywearing consigliano di aspettare almeno i 4/5 mesi del bambino, o il momento in cui sostiene bene la testa, prima di usare il marsupio, preferendo una fascia per i primissimi mesi di vita. Io ho provato senza successo a usare il riduttore quando Flavia aveva circa 4 mesi (non le piaceva e non riusciva a tenere le gambe nella giusta posizione, forse perché abituata alla fascia elastica). Per riuscire a utilizzarlo senza cuscinetto ho duvuto aspettare che lei avesse quasi 6 mesi, perché la seduta è abbastanza ampia e per mia figlia, che non è esattamente longilinea, risultava troppo larga. Di contro, l’ampiezza del supporto consente di usare il marsupio anche con bambini grandicelli fino a 20 kg di peso (i cosiddetti toddler), portandoli sulla schiena. Il Boba, a questo proposito, è provvisto anche di comode “staffe” staccabili per appoggiare i piedi.

Photo Tabata Shop

Photo Tabata Shop

A proposito di accessori, il marsupio è equipaggiato anche con un reggitesta staccabile (utile anche per riparare dal freddo o dal sole) che può essere riposto in una taschina sul davanti. In corrispondenza del fascione ventrale ci sono inoltre altre due piccole tasche portaoggetti.

La fascia che si aggancia in vita, imbottita e chiusa da una fibbia, non mi è sembrata troppo rigida (rispetto ad altri modelli che ho provato), e scarica abbastanza bene il peso del bambino. Anche gli spallacci sono imbottiti, regolabili prima di indossare il marsupio o con il bebè già “a bordo” e presentano un pratico gancio per fissare la borsa che eventualmente la mamma o il papà portano a tracolla.

Boba kangaroo

Il tessuto, 100% cotone spazzolato, è mediamente pesante (col caldo si suda un po’, specie sulla pancia) e può essere lavato con acqua fredda (fate attenzione perché al primo lavaggio stinge leggermente). La fantasia Kangaroo mi piace molto, ma ne esistono numerose varianti (anche in tinta unita).

La confezione (in cartoncino, compatta e riciclabile) contiene anche un manuale di istruzioni.

Il prezzo al pubblico è di 109 euro.

Marsupio Boba Kangaroo

8 comments

  1. Non so fino a quanti kg porta questo, ma il mio Ergo non lo cambierei con nessun altro (ci porto ancora il grande perché il max è 18kg)… 😛

  2. Ottima recensione. Io ho provato e abbandonato un marsupio tradizionale proprio per i motivi che hai elencato, e ho ripiegato con successo prima su una fascia rigida e ora su un mei tai. Sono tentata da un marsupio ergonomico però mi frena un po’ il prezzo. A tuo parere conviene, avendo già un mei tai? Permettimi una battuta: per la tua bimba c’è anche bisogno di un reggiguance 🙂

  3. Nn c’entra nulla col tuo post ma vorrei un tuo consiglio su come prevenire la toxoplasmosi in gravidanza senza intossicarsi di amuchina… acqua e bicarbonato vanno bene? Posso sapere la tua esperienza in merito? Grazie e scusa se ho divagato 😛
    serena

    1. Serena, il bicarbonato non ha un vero potere disinfettante. Io mi limitavo all’Amuchina solo per insalata, fragole e pochi altri prodotti molto “terrosi”. La frutta e l’altra verdura (pomodori inclusi) mi limitavo a lavarli benissimo con acqua corrente.

Lascia un commento!