Lapponia fai da te a Natale: l’abbigliamento termico per i bambini

16 novembre 2017

5 parole che le donne dovrebbero usare di più

16 novembre 2017

Le mamme e i papà hanno paura

16 novembre 2017
abbigliamento termico lapponia bambini
parole donne
culla di teby

Le mamme e i papà sono campioni di coraggio.

Ce ne vuole tanto già solo per pensarlo, un bambino. Perché è un viaggio faticoso, perché è un’avventura piena di imprevisti. Perché non sai davvero com’è finché non ti ci trovi. Ce ne vuole per lasciarlo al mondo, per lasciarlo sbagliare. Per lasciargli fare scelte discutibili, se non proprio insensate.

Le mamme e i papà sono campioni di coraggio, ma a volte hanno paura.

Hanno paura della mostruosità umana, della violenza, della malattia. Perché se prima convivevano placidamente con questi fantasmi, l’idea che adesso possano incombere sui loro figli cambia radicalmente lo scenario. Non si fanno abbattere, però. Guardano negli occhi la minaccia e la affrontano, con l’imperativo della razionalità.

Hanno paura di cose che prima, in vita loro, non avevano mai temuto. Un aereo in volo, una piazza affollata, un ascensore in salita. Ombre emerse dalle profondità del loro inconscio, che li sfidano a viso aperto.

O di cose che li spaventano da sempre – un cane, l’acqua alta, un vicolo buio – ma che a un tratto si impongono di affrontare, per liberare se stessi dalla paura e i propri figli dal suo specchio.

Hanno paura, le mamme e i papà, di cose piccole e quotidiane. Le corse traballanti di un figlio che ha appena imparato a camminare, i salti sul letto a trenta centimetri da un calorifero spigoloso, i primi bocconi solidi, le prime uscite serali con gli amici. Hanno paura e alla paura resistono. La contrastano, la esorcizzano. Non le permettono di decidere al posto loro.

Perché le mamme e i papà, anche quando hanno paura, amano i propri figli con tutto il cuore. E per il loro bene combattono anche se stessi e i propri limiti. Ingoiano i propri timori per non tarpare le ali dei bambini che hanno regalato al mondo. Per non costringerli, per non ingabbiarli.

Le mamme e i papà hanno paura. Ma sono più forti.

7 comments

  1. Hai ragione! Abbiamo paura di questo mondo pieno di pericoli che non sempre potremo prevedere. Non resta che farci coraggio e cercare di insegnarli il meglio, di insegnargli a distinguere il bene e il male. Speriamo di farcela!

  2. Sarà difficile diventar grande
    Prima che lo diventi anche tu
    Tu che farai tutte quelle domande
    Io fingerò di saperne di più
    Sarà difficile
    Ma sarà come deve essere
    Metterò via i giochi
    Proverò a crescere

    Sarà difficile chiederti scusa
    Per un mondo che è quel che è
    Io nel mio piccolo tento qualcosa
    Ma cambiarlo è difficile
    Sarà difficile
    Dire tanti auguri a te
    A ogni compleanno
    Vai un po’ più via da me

    A modo tuo
    Andrai, a modo tuo
    Camminerai e cadrai, ti alzerai
    Sempre a modo tuo

    Sarà difficile vederti da dietro
    Sulla strada che imboccherai
    Tutti i semafori
    Tutti i divieti
    E le code che eviterai
    Sarà difficile
    Mentre piano ti allontanerai
    A cercar da sola
    Quella che sarai

    A modo tuo
    Andrai, a modo tuo
    Camminerai e cadrai, ti alzerai
    Sempre a modo tuo
    Sarà difficile
    Lasciarti al mondo
    E tenere un pezzetto per me
    E nel bel mezzo del tuo girotondo
    Non poterti proteggere
    Sarà difficile
    Ma sarà fin troppo semplice
    Mentre tu ti giri
    E continui a ridere

    A modo tuo
    Andrai, a modo tuo
    Camminerai e cadrai, ti alzerai
    Sempre a modo tuo

    ECCO DOPO ELISA MI FAI COMMUOVERE ANCHE TU …
    STIAMO LASCIANDO A QUESTI FIGLI UN MONDO TERRIBILE, SPERO CHE IL LORO SPIRITO PURO CHE CI RISCATTI

  3. Mi viene da piangere! Hanno paura già durante la gravidanza, hanno apura quando il loro piccolo nasce prematuro e sottopeso e lo possono toccare solo al di là di un vetro. Hanno così paura che poi, anche quando il peggio è passato ed è cresciuto, ogni volta che mangia un pò di meno vanno in paranoia. Ma resistono, perchè è il loro ruolo. Aver paura al posto dei loro figli e mostrare loro che si può vincere.

Lascia un commento!