Vacanze con bambini: 5 motivi per scegliere un family hotel

3 agosto 2017

Eppure succede

3 agosto 2017

Isla Graciosa con i bambini: paradiso alle Canarie

3 agosto 2017
azzurro club vacanze
gelateria
isla graciosa con i bambini

La Graciosa non è un’isola. È un gioiello d’oro e di lapislazzuli in cui dimenticarsi del traffico e del rumore per qualche ora o, se siete fortunati, per alcuni giorni. Trovarsela di fronte per la prima volta, dal belvedere di Mirador del Rìo, a Lanzarote, lascia senza fiato. Come assistere a un miraggio. Una visione che ti riempie di luce e di meraviglia. Andare a Isla Graciosa con i bambini significa vivere un’avventura a base di spiagge incontaminate, sentieri di terra e piccole case bianche.

isla graciosa da mirador del rio

Completamente priva di strade asfaltate e di veri e propri centri urbani, Isla Graciosa è una delle isole Canarie minori, si staglia nell’Oceano Atlantico di fronte alle coste settentrionali di Lanzarote e conta poche decine di abitanti stabili. È possibile visitare Isla Graciosa in giornata, oppure fermarsi a dormire, ma in questo caso occorre prenotare con largo anticipo visti i pochissimi posti letto a disposizione, per lo più in case private (affittacamere e guest house).

Come raggiungere Isla Graciosa

Isla Graciosa si raggiunge con una breve corsa (circa venti minuti) di aliscafo dal porto di Orzola, all’estrema punta settentrionale di Lanzarote. Nel periodo di Pasqua noi siamo riusciti a partire senza problemi senza aver prenotato in precedenza, ma immagino che nei periodi di maggiore affluenza di turisti si rischi di dover aspettare un po’. Le corse comunque sono abbastanza frequenti, ed è possibile acquistare un biglietto di andata e ritorno (fate attenzione, al ritorno, di presentarvi all’imbarco della nave giusta, perché sulla tratta operano diverse compagnie). Non è possibile imbarcare l’auto. A bordo ci sono i bagni e anche dei distributori di snack, ma non so se questo valga per tutte le compagnie. È possibile acquistare un biglietto che, oltre al trasferimento da e per Lanzarote, includa anche un tour dell’isola e il pranzo, ma non so dirvi molto perché noi ci siamo organizzati autonomamente. L’oceano può essere anche molto mosso nel tratto iniziale della rotta, quando l’imbarcazione naviga in acque aperte, costeggiando Lanzarote. Una volta imboccato El Rìo, il tratto di mare che separa le due isole, potrebbe calmarsi di botto come è successo a noi. Ma la condizioni potrebbero anche peggiorare, quindi siate preparati all’eventualità di un viaggio turbolento. Se viaggiate con i bambini, tenete a portata di mano la crema solare e qualcosa per coprirli, qualora decidiate di viaggiare sul ponte scoperto, oppure trovaste posto soltanto lì. Il vento e il sole possono essere entrambi davvero molto forti.

isla graciosa bambini spiagge

Isla Graciosa con i bambini: Caleta de Sebo

Gli aliscafi sbarcano al porto di Caleta de Sebo, il principale e unico centro urbano di Isla Graciosa. Nei pressi dell’imbarcadero si trovano un bar, un paio di taverne e una delle pochissime locande che affittano delle camere sull’isola. Con una brevissima passeggiata a piedi si raggiunge una spiaggia di sabbia dorata, con acque trasparenti, zone di scogliera e una miriade di pesci a pelo d’acqua. La spiaggia è libera, e personalmente non ho visto chioschi per il noleggio di ombrelloni o lettini. Vale anche per le altre spiagge che ho visto, per cui, se andate a Isla Graciosa con i bambini, partite attrezzati con quello di cui pensate di aver bisogno per la permanenza in spiaggia (noi avevamo un piccolo ombrellone comprato al nostro a Lanzarote). Lungo la spiaggia di Caleta del Sebo il mare degrada dolcemente ed è riparato e pulito. Nonostante sia molto meno selvaggia e naturale delle altre cale dell’isola, e ci siano diverse barche ormeggiate poco lontano, rimane comunque un posto molto piacevole per fare il bagno e giocare in spiaggia, circondati quasi esclusivamente da turisti provenienti dalle Canarie o da altre zone della Spagna. I servizi nelle vicinanze (bar, ristorante, toilette) la rendono una soluzione particolarmente comoda per chi viaggia con i bambini, anche in virtù del fatto che il porto si raggiunge in una manciata di minuti (quindi si può restare in spiaggia fino all’ultimo momento, come abbiamo fatto noi). A parte la spiaggia, Caleta de Sebo è un piccolo agglomerato di case basse imbiancate a calce, che personalmente ho trovato davvero pittoresco. Un borgo di pescatori un po’ dimesso e molto affascinante, in cui mi sarebbe piaciuto pernottare. Se cercate movida e servizi particolari, questo non è il posto che fa per voi.

caleta del sebo con bambini

caleta del sebo isla graciosa

Cosa fare a Isla Graciosa con i bambini

Da Caleta del Sebo avete diverse possibilità per partire all’esplorazione di Isla Graciosa con i bambini. La prima, e la più semplice, è quella che abbiamo scelto noi: prendere una delle Land Rover che fa servizio di taxi lungo l’isola. In base al tempo che avete a disposizione, potete optare per una corsa singola verso una delle spiagge (con pausa per foto ed eventuale permanenza) oppure un tour più articolato che permette di girare l’intera isola e visitare tutti i punti di interesse turistico. La sola, grande, nota dolente, è che non esistono seggiolini per bambini. È vero che il traffico è praticamente inesistente e che le jeep hanno le cinture,, ma la strada è sterrata e irregolare, per cui si balla un bel po’, per cui questo dell’assenza dei car-seat rimane un aspetto negativo a mio parere importante.

isla graciosa jeep

Anche per questo, noi abbiamo deciso di limitarci solo a visitare quella che viene considerata la più bella delle spiagge di Isla Graciosa: playa de Las Conchas. Una distesa dorata di dune e macchia mediterranea a perdita d’occhio, con un mare dalle mille sfumature e una splendida vista su una serie di scogli e isolotti. Vale senza alcun dubbio il viaggio, almeno secondo me. La jeep vi lascia all’ingresso del campo di dune, e potete concordare con lui la durata della pausa. Noi ci siamo fermati per poco tempo, perché il vento era molto più forte che a Caleta del Sebo e sarebbe stato dunque problematico fermarsi a giocare o addirittura fare il bagno. Ma anche la passeggiata fino al bagnasciuga e una corsa sulla sabbia permettono di godere al meglio dello splendore di Playa de Las Conchas. Oltre a quelle che abbiamo visto noi, Isla Graciosa vanta altre spiagge molto belle, come Playa La Francesa (abbastanza riparata, perché si trova dal lato del Rìo) e Playa Montaña Amarilla.

isla graciosa playa conchas bambini

In alternativa alla jeep, è possibile noleggiare le biciclette (non so se esista la possibilità di prendere anche dei seggiolini per bambini). Leggerete in giro che i percorsi sono fattibili, ma io mi sento di consigliare questa opzione solo a chi si sente davvero in forma: il percorso è interamente esposto al sole e il tracciato è sterrato dall’inizio alla fine. In caso di difficoltà (caldo, stanchezza, foratura etc) vi trovereste da soli in mezzo al nulla, a dover magari fermare una jeep di passaggio per farvi dare una mano. Playa La Francesa è raggiungibile anche a piedi, partendo dal porto di Caleta del Sebo.

isla graciosa bambini caleta del sebo

Il ristorante che sia affaccia sulla spiaggia di Caleta del Sebo, l’unico che abbiamo provato prendendo dei piatti da asporto, serve porzioni abbondanti di ricette di pesce e della tradizione canaria.

Sull’isola sono presenti dei diving che organizzano immersioni.

isla graciosa bambini canarie

playa de las conchas isla graciosa bambini

Isla Graciosa è un angolo di Canarie che forse non ti aspetti, ancora incontaminato e selvaggio. Un lembo di terra baciato dal sole e percorso dai venti. Lambito da un mare dalle infinite sfumature. Un piccolo paradiso a portata di mano, per i bambini e per gli adulti. Un’esperienza da non perdere.

Leggi anche ——> Tenerife con i bambini

Leggi anche ——> Lanzarote con i bambini

 

Lascia un commento!