Celebriamo le mamme, celebriamo la vita

27 settembre 2017

La medicina secondo mia figlia di tre anni

27 settembre 2017

Di bambini stanchi

27 settembre 2017
baby welcome party
medicina secondo mia figlia
case vacanza

I miei figli, da qualche tempo, mi sembrano sempre stanchi.

Non che siano apatici, pigri, o particolarmente tranquilli. Tutt’altro. Di solito fanno fatica a stare fermi, parlano a raffica, saltellano e si agitano di continuo.

Ma è anche per questo che mi sembrano stanchi. Stanchi di quella stanchezza che isterizza, non so se mi spiego. Di quella stanchezza che, per riuscire a resistere, ti impone paradossalmente di restare in attività, e di accelerare al massimo. Di quella stanchezza che ti rende più facile al nervosismo, o alle lacrime. Anche se un momento prima stavi ridendo o ballando.

Tanto che quando poggiano la testa sul cuscino, intorno alle 21, crollano invariabilmente nel giro di pochi minuti.

Forse è solo che sono io, la stanca cronica, e tendo ad attribuire a loro quello che è un mio stato psicofisico. Fatto sta che questa è la mia sensazione, e anche per questo abbiamo deciso di non prevedere per loro, almeno fino all’anno nuovo, alcuna attività pomeridiana fissa (sport o altro). Perché mi sembra che abbiano un bisogno disperato di ore vuote in cui giocare liberamente, o anche solo oziare, se dovessero averne voglia. Di correre in giardino, saltare nelle pozzanghere, di osservare i gatti randagi e le foglie che cadono, di ciondolare nella loro adorata cameretta e sentirsi liberi da impegni, orari, scadenze e compiti da svolgere, per quanto divertenti o “giocosi”. Anche a costo di annoiarsi, o di finire col litigare tra di loro.

La vita che li attende sarà per forza di cose accelerata e faticosa. Permettere loro di indugiare ancora un po’ nella relativa libertà della prima infanzia mi è sembrato un bel regalo da fargli.

2 comments

  1. Una mamma ed un papà sono i conoscitori profondi dell’animo dei propri figli.Perlomeno fino all’adolescenza. Credo quindi che le valutazioni fatte da te e tuo marito non possanno che essere valide. Voi avete la capacità di osservarli al meglio e scegliere ciò che fa per loro.Bravi!

Lascia un commento!