Breve storia dei miei capelli

4 aprile 2017

6 cose che irritano la pelle dei bambini (e un rimedio naturale)

4 aprile 2017

Come il sole

4 aprile 2017
amica-senza-figli
pelle bambini rimedi
sole

Vorrei essere per voi come il sole, figli miei. Che vi intiepidisce quando siete vicini, ma vi scalda ancora più forte nel momento in cui vi trovate il più lontano possibile da me. Amarvi come in un afelio perenne di abnegazione rispettosa. Un eterno luglio a rallegrare il vostro cammino, a riscaldarvi le spalle, a ristorarvi le ossa alla fine dell’inverno.

Vorrei essere come il sole, che sta fermo mentre voi portate avanti la vostra personale rivoluzione. Consapevole della forza invincibile che ci lega l’una agli altri per sempre, indifferente alle distanze siderali che inevitabilmente ci separano. Ognuno nella propria orbita, ognuno coi propri satelliti. Ma parte dello stesso sistema gravitazionale. Fatti della stessa materia, nati dalla stessa deflagrazione vitale.

Vorrei essere per voi come il sole. Il sole invitto che resiste a un autunno e un altro e un altro ancora. Che sopravvive dietro le nuvole, lo smog e la nebbia. Che a volte sembra freddo e perduto, ma alla fine torna sempre a splendere, dopo un’ora o dopo intere settimane. Il sole che esiste anche quando è buio. Il sole che c’è anche se tu non lo vedi, anche quando la notte pretende di averne oscurato definitivamente la luce. Vorrei essere per voi certezza incrollabile della vita e della speranza che vincono in ogni caso sul dolore, sul lutto e sulla solitudine.

Vorrei essere come il sole. Che sa quando è necessario eclissarsi. Senza paura, senza riserve. Senza sentirsi minacciato o escluso. Che fa divampare il fuoco e sciogliere il ghiaccio. Che sbianca le macchie e fa la pelle più scura.

Vorrei essere per voi come il sole, miei piccoli figli. Grande, forte e sempre diverso. Inventare per i vostri occhi la magia dell’aurora boreale, e regalarvi ogni giorno l’oro del tramonto, il cremisi dell’alba, l’indaco del crepuscolo. Darvi tutte le sfumature dell’iride, ombre lunghe per riposare di sera, mille giochi di luce a rallegrarvi l’anima.

E il nero della notte, senza il quale la vita non avrebbe colore.

4 comments

Lascia un commento!