Mio figlio è nato brutto

4 febbraio 2015

Allattamento 2.0

4 febbraio 2015

5 motivi per usare la fascia portabebè

4 febbraio 2015
neonato ciuccio
wpid-phonto-12.jpg
fascia portabebè

La fascia portabebè è pratica
Perché consente di tenere il bimbo accanto a sé rimanendo sempre con le mani libere. Una condizione che permette di lavorare, fare la spesa, leggere, giocare con un altro figlio etc. Il tutto in totale sicurezza. È perfetta, inoltre, su terreni accidentati, in viaggio, durante escursioni e uscite all’aperto, in valigia.

La fascia portabebè fa bene al bambino
Perché, se usata correttamente (in particolare evitando la posizione “fronte mondo”, ndr) gli permette di assumere una posizione fisiologica ideale per lo sviluppo di scheletro e muscoli. Perché riproduce le condizioni intrauterine, previene i pianti serali, lenisce le coliche gassose, concilia il sonno. Perché rassicura e permette di scoprire il mondo per gradi, senza stress o stimoli eccessivi.

La fascia portabebè fa bene alla mamma
Oltre a semplificare la vita, favorisce l’attaccamento col bambino e l’allattamento al seno. Incoraggia il movimento, invogliando alle passeggiate. Consente di portare il bambino distribuendone correttamente il peso e assumendo una postura corretta.

La fascia portabebè è facile da usare
Una volta individuto il supporto ideale (ne esistono vari tipi, con caratteristiche differenti e adatti a bambini di diverse età), basta fare un po’ di pratica nelle varie legature, eventualmente con l’aiuto di una Consulente del portare. In rete esistono moltissimi siti e gruppi dedicati al babyewearing, con informazioni, video e immagini illustrative. Alcuni supporti, come le fasce elastiche per i neonati e i marsupi ergonomici, sono particolarmente facili da usare.

La fascia portabebè è amica dell’ambiente (e del portafogli)
In commercio esistono molti modelli realizzati con fibre biologiche e tinte atossiche. È molto semplice, inoltre, trovare fasce di seconda mano di ottima qualità (ad esempio su questo gruppo Facebook), oppure, per chi è in cerca di un acquisto a km zero, prodotte da artigiane di ogni zona d’Italia.

15 comments

  1. Mi mangio le mani per non averlo fatto con Gaia e Silvia. Forse con Silvia sono ancora in tempo… ha appena 13 mesi.
    Col prossimo di sicuro seguirò un corso in gravidanza; anche perché, a prescindere da tutto, con altre due figlie si renderà indispensabile semplificarmi la vita!

  2. santa santissima fascia…il ricordo di quanto portavo Margherita è l’unica cosa che mi fa venire voglia di un secondo figlio…la porto ancora ma quando era piccina tutta rannicchiata e sonancchiosa davanti a me era un’altra cosa…

  3. Volevo essere una mammacanguro, ma l’Inquilina è nata un tantino fuori misura (oltre 4 kg), e nonostante avessi sempre avuto addominali di ferro, col cesareo non ce l’ho fatta 🙁 la fascia l’ho usata pochissimo… Ora però ho investito sul marsupio dei miei sogni e, nonostante i suoi n… Kg, ci lavo i piatti con lei in spalla! Se dovessi avere un altro figlio mi auguro di poterlo portare da subito!

    1. Anche Davide era grandissimo, siamo andati di marsupio ergonomico. Flavia per fortuna sono riuscita a portarla da subito, nonostante il doppio cesareo.

  4. Anch’io confermo le meraviglie della fascia e anche del mei-tai, che ho trovato ancora più pratico e mi ha permesso di portare il mio piccolo watusso sulla schiena quando aveva più di un anno e sul davanti era diventato ingestibile!

  5. Hai gia detto tutto! Io l’ho scoperta che Beatrice aveva 6 mesi, purtroppo. Mi sarebbe servita tanto anche prima. Però abbiamo recuperato, la uso per addormentarla ancora adesso che ha 20 mesi..! Fascia santa subito!

Lascia un commento!