7 cose facili per educare i nostri figli alla natura

27 ottobre 2017

7 cose da non dire mai a una mamma

27 ottobre 2017

10 cose orribili che fanno tutti i bravi genitori

27 ottobre 2017
bellaria igea marina sangiovese
7 cose da non dire a una mamma
cose orribili

Perché le fate anche voi, vero? Altrimenti mi tocca cominciare a sentirmi la più degenere delle madri.
1. Gettare di nascosto i capolavori agli acquerelli e i lavoretti dell’asilo.
Non tutti insieme, perché altrimenti se ne accorgono. E non subito dopo la realizzazione, ma solo dopo che la loro attenzione si è rivolta altrove.

2. Mangiare schifezze non visti.
Masticando piano piano per non far sentire lo scrunch.

3. Mentire sui distributori di palline.
“È rotto”. “Non funziona”. “A quest’ora è disattivato.

4. Dare risposte totalmente antiscientifiche a domande troppo complicate.
“I leoni non sono cattivi, è solo che hanno moltissima fame” (Cit.)

5. Fare i vaghi sul tempo.
Tipo rispondere “siamo quasi arrivati” all’ennesimo “Quanto manca?”, pure se restano ancora due ore di viaggio. Oppure liquidare con un laconico “Tra poco” alla domanda su quando arriva Natale. Solo che magari è luglio.

6. Tagliare di persona i capelli dei propri figli
Facendo danni che potrebbero essere oggetto, tra qualche decennio, di svariate sedute di psicoterapia.

7. Rimproverarli senza alcuna coerenza
Tipo urlare “Smettila di urlare” o raccomandare di spegnere la tv senza alzare gli occhi dal proprio smartphone.

8. Bofonchiare risposte possibiliste per prendere tempo
Il classico dei classici: “Poi vediamo”, per non dire di no.

9. Imporre il saluto universale
Pure all’indirizzo del vicino incazzoso che tu per primo, ogni volta che è possibile, fai finta di non vedere.

10. Chiamare in causa Babbo Natale
Che tutto vede e tutto sa.

 

13 comments

  1. Mi stavo giusto sentendo degenere nel masticare patatine alla paprika mentre preparavo il pranzo e nascondendomi tipo Fantozzi con la polpetta!

  2. A parte tagliare i capelli che proprio non oso, tutte le altre 9 le faccio senza sentirmi (quasi) in colpa. La mia preferita, ma che mi si è ritorta contro, è stata rispondere “li ho messi tutti in cassaforte insieme alle cose preziose” quando mio figlio mi ha chiesto dove avevo messo le tonnellate di pietre e sassolini che, puntualmente, mi regala. Adesso pero’ vuole andare a vederli, mi toccherà portarne di nascosto o fingere che si siano trasformati in gioielli d’oro 😀

  3. Fantastica! Faccio tutto ciò (tranne tagliare i capelli). Barattolo di nutella e cucchiaio in mano, nascosta sul balcone faccio fuori mezzo vasetto da sola! 🙂

  4. Che ridere! Tutte!!! Sono assolutamente tutte cose che faccio anche io. La sola di cui mi spiace è la 9…ma il saluto universale mi viene quasi in automatico.

Lascia un commento!